Edizione 2013

Tema

Progettare e costruire in un’ottica di “green building” significa non solo operare nell’ambito della bioarchitettura, della bioedilizia o, più genericamente, dell’architettura sostenibile, ma tenere nella giusta considerazione il contesto ambientale complessivo, in senso urbanistico e paesaggistico. Ecco allora che questo termine, in voga ormai da diversi anni, assume una connotazione più ampia e più adeguata alla complessità delle attuali sfide ambientali, che richiamano, innanzitutto, le problematiche del consumo di suolo e del recupero e riqualificazione del patrimonio edilizio esistente, ma anche la tutela del paesaggio e la diffusione del verde, urbano ed extraurbano, secondo il concetto di smart city. E’ questo, idealmente, il primo dei tre centri concentrici che il Workshop IMAGE 2013 intende esplorare, grazie al contributo di professionisti, imprenditori, docenti e ricercatori, rappresentanti delle pubbliche amministrazioni, chiamati a confrontarsi secondo il consueto approccio pragmatico e concreto che contraddistingue il nostro format. Il “cerchio” successivo è quello propriamente edilizio e architettonico, dove emerge la necessità di definire, in forma sempre più chiara e condivisa, i parametri della sostenibilità ambientale della progettazione, delle tecniche costruttive e dei materiali, considerati nel loro intero ciclo di vita. E’ a questo livello che si pongono le questioni, attualissime anche nel dibattito politico e legislativo, dell’efficienza energetica, del ricorso a fonti di energia rinnovabile e dell’utilizzo, appunto, di materiali naturali o a basso impatto ambientale, che contribuiscano a conseguire le performance attese in fase di progettazione e le rispettive certificazioni di qualità energetica e ambientale previste dai protocolli di valutazione (come LEED, CasaClima o Itaca), nonché a ridurre l’inquinamento indoor. Ma c’è, infine, un ultimo cerchio, che chiude la “quadratura” della sostenibilità di un “green building”, ed è quello dell’interior (eco)design, troppo spesso sottovalutato o considerato accessorio, quando invece un’attenta progettazione degli interni e selezione degli arredamenti è condizione essenziale per raggiungere i massimi livelli di salubrità e comfort dello spazio abitativo. Workshop IMAGE 2013 intende esplorare la fattibilità di questa coerenza totale, tra “esterno” e “interno”, anche alla luce delle più recenti novità normative e delle opportunità di business – in un periodo di forte crisi economica – offerte da questo nuovo modello di sviluppo sostenibile.

Scarica il numero monografico 2012.

Programma

Il programma del 3° Workshop Nazionale IMAGE prevede un’apertura istituzionale con le autorità locali, 5 tavole rotonde, 3 side events e 1 special event, distribuiti su due giorni. Le prime due tavole rotonde introdurranno i temi legati alla possibilità di uno sviluppo urbanistico sostenibile e alla riqualificazione del patrimonio edilizio esistente, con particolare attenzione al concetto di smart city e al consumo di suolo. L’intero pomeriggio del 30 maggio sarà invece dedicato ai side events sui principali protocolli di certificazione della sostenibilità in edilizia: Casa Clima, LEED e Itaca, in collaborazione con Casa Clima Network Piemonte e Valle d’Aosta, GBC Italia e iiSBE Italia. La mattina di venerdì 31, a tenere la scena sarà invece lo special event di Regione Piemonte dedicato a “Corona Verde”, il grande progetto cofinanziato dall’Unione Europea per mettere a sistema le aree verdi, le Regge Sabaude e le altre eccellenze di un territorio che include 93 comuni nell’area metropolitana torinese. Nel pomeriggio del secondo giorno, la lente del workshop si sposterà dal macro al micro, con una tavola rotonda dedicata alla bioedilizia, una sul comfort e salubrità dello spazio abitativo e di lavoro e la conclusione con l’esplorazione dell’interior (eco)design e dell’arredamento, che chiudono, in piena coerenza, il cerchio di una sostenibilità totale tra “esterno” e “interno”. Ogni tavolo tematico vedrà coinvolti da 5 a 8 relatori – in rappresentanza delle imprese, degli enti pubblici, delle università, dei centri di ricerca e delle associazioni – chiamati a confrontarsi, in un’ottica interdisciplinare, tanto sulle prospettive di evoluzione dei rispettivi business, quanto sui limiti (tecnologici, politici e burocratici) che ancora ne frenano lo sviluppo. Al termine di ogni sessione seguirà un question time nel quale potranno intervenire sia gli “Osservatori” in sala (associazioni di categoria, rappresentanti aziendali ecc) che il pubblico. Nella chiusura di venerdì 31 verrà presentato, in anteprima, il tema del 4° Workshop Nazionale IMAGE 2014.

Scarica il programma 2013. Registrati al Workshop.

Con il patrocinio di:

Commissione Europea

www.ec.europa.eu

Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

www.minambiente.it

Regione Piemonte

www.regione.piemonte.it

Provincia di Torino

www.provincia.torino.it

Città di Torino

www.comune.torino.it

Fondazione Torino Smart City

www.torinosmartcity.it

FIMA – Federazione Italiana
Media Ambientali


Partner


Sponsor

Vass Technologies

www.vasstech.it

Fresia Alluminio

www.fresialluminio.it

Roofingreen

www.roofingreen.it

Neodelis

www.neodelis.com

Sponsor Tecnici

ASSOCIAZIONE GREENCOMMERCE

L’Associazione Greencommerce nasce per promuovere e diffondere pratiche di produzione, distribuzione e commercio sostenibili …

www.greencommerce.it

Media Partner